Afghanistan contemporaneo. Dentro la guerra più lunga

Afghanistan contemporaneo. Dentro la guerra più lunga

Afghanistan contemporaneo. Dentro la guerra più lunga.

afghanistan contemporaneoÈ il titolo del libro di Claudio Bertolotti, capo dei ricercatori del Ce.Mi.S.S. – Centro Militare di Studi Strategici del Ministero della Difesa, che da il nome all’evento e che offre la possibilità di effettuare un’analisi obiettiva e critica sugli sviluppi della guerra in Afghanistan.

Il convegno

Il convegno si terrà mercoledì 17 luglio, con inizio alle 10.15 a Roma, presso la Camera dei Deputati, Sala delle conferenze di Palazzo Theodoli-Bianchelli – Via del Parlamento 9. L’evento è patrocinato dal Ministero della Difesa.

I partecipanti

Il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, che del libro ha scritto la prefazione, prenderà parte al convegno sedendo al tavolo dei relatori insieme a Claudio Bertolotti (Ce.Mi.S.S., autore del libro); Andrea Manciulli (Europa Atlantica); Alberto Pagani (Deputato, Commissione Difesa); Alessandro Politi (NATO Defense College Foundation). Modera il tavolo di discussione Matteo Bressan (Docente di Relazioni Internazionali). Luigi Iovino (Deputato, Commissione Difesa), aprirà i lavori;

Come accreditarsi

È necessario accreditarsi scrivendo a: info@startinsight.eu

Il libro

“Da Kabul a Khost, a Herat, alle vallate di Surobi, Musay, Shindand e Bala Murghab, alla base avanzata “Chapman”, solo per citare alcuni nomi che ai più diranno poco, ma che per i molti soldati italiani, che si sono alternati in quella terra così terribile e affascinante al tempo stesso, significa molto, per alcuni tutto: sensazioni, paure, ambizioni, gioie, amicizia e spirito di sacrificio. Nomi, luoghi e tempi che hanno lasciato segni che molti dei nostri soldati portano sulla pelle e, molti di più, incisi nella memoria, nelle sensazioni più profonde.

Dalla prefazione di Elisabetta Trenta, Ministro della Difesa

Questo libro è una doppia testimonianza: da un lato osserva e descrive in maniera dettagliata e puntuale le dinamiche e le vicende geopolitiche di cui l’Afghanistan è parte. Mosse politiche, negoziati, strategie militari, battaglie e sofferenze, spingendosi fino al livello tattico-operativo: la guerra afghana vista a 360gradi, dal punto di vista dei talebani, dei terroristi, dei soldati internazionali e della popolazione civile. Dall’altro lato è una fotografia inedita sulle sfumature sociali, culturali e religiose di un Afghanistan che è statico solo in apparenza ma che in realtà, come descritto molto bene da Claudio Bertolotti che in quel paese ha maturato una lunga esperienza, subisce continue contaminazioni, si adatta, reagisce, consegnandosi a noi per quello che è: una terra affascinante e inespugnabile.” Dalla prefazione di Elisabetta Trenta, Ministro della Difesa.

Tutte le informazioni sul sito www.startinsight.eu

Locandina evento

Locandina evento Afghanistan contemporaneo

Fonte foto: Wikipedia

Articolo di Davide Ricciardi

Redazione