Le regole per il tracciamento digitale – M. Mensi (Airpress)

Sul numero Airpress di maggio 2020 il Prof. Maurizio Mensi autore dell’articolo dal titolo: “Le regole per il tracciamento digitale” spiega come il successo di ogni sistema di tracciamento digitale si basi su tre elementi fondamentali: privacy, sicurezza e interoperabilità.

Per leggere l’articolo completo:

https://online.fliphtml5.com/xmync/cpab/?1588937697568#p=62 (Airpress, maggio 2020))

L’autore – Maurizio Mensi

Professore di Diritto dell’economia alla Scuola nazionale dell’amministrazione e Direttore esecutivo del MENA-OECD Governance Programme Training Centre di Caserta.  

Già membro del Servizio giuridico della Commissione europea, Mensi è avvocato e docente di Diritto dell’informazione e della comunicazione alla LUISS Guido Carli, ove è co-responsabile di @LawLab, laboratorio di ricerca sul diritto del digitale. 

È membro supplente per l’Italia del Gruppo di esperti indipendenti sulla Carta europea delle Autonomie locali – GIE (Strasburgo, Consiglio d’Europa) ed esperto TAIEX della Commissione europea, con compiti di assistenza normativa a Paesi terzi.

E’ stato direttore del Servizio giuridico dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (1998-2005), Avvocato dello Stato (Venezia, 1994-1999), docente di Diritto pubblico dell’economia all’Università Cà Foscari di Venezia (1996-1998), funzionario della Commissione europea e membro del suo Servizio giuridico (Bruxelles, 1989-1994, 2017), Procuratore dello Stato (Catania, 1988-1989). Presidente del Comitato “Media e Minori” (2013-2016).

Ha partecipato negli Stati Uniti al programma IVLP (International Visitor Leadership Program) in tema di Data Privacy (Dipartimento di Stato, 2014).

Autore di libri e pubblicazioni in tema di regolazione dei mercati e concorrenza, comunicazioni elettroniche, media, privacy, cybersicurezza.

Author: Redazione

Share This Post On


E-mail: redazione(at)bizdigital.it