Sicurezza nazionale e Ia secondo gli Stati Uniti di M. Mensi

Sicurezza nazionale e Ia secondo gli Stati Uniti di M. Mensi

Sicurezza nazionale e Ia secondo gli Stati Uniti” così si intitola il pezzo pubblicato su AirPress di marzo 2021 -il Mensile sulle politiche per l’aerospazio e la difesa.

L’articolo è a firma del Prof. Maurizio Mensi docente Sna e Luiss, direttore esecutivo Mena Ocse Governance programme training centre.

Il prof. Mensi nel suo articolo evidenzia come “con singolare coincidenza il primo marzo scorso sono stati presentati, negli Stati Uniti, il rapporto sull’intelligenza artificiale della commissione per la Sicurezza nazionale (Nscai) e, in Italia, la relazione al Parlamento sulla politica dell’informazione per la sicurezza relativa all’anno 2020 a opera del comparto Intelligence (Dis, Aise e Aisi).

Nell’articolo indica che fra le raccomandazioni del rapporto è prevista:

  • l’automazione completa dell’Intelligence entro il 2030,
  • la creazione di un Digital corps per assumere talenti tecnologici a termine,
  • una Digital service academy accreditata del governo,
  • responsabili Ia in ogni agenzia di sicurezza nazionale e ramo delle Forze armate.

Il prof. Mensi conclude scrivendo: “Il rapporto chiede anche al dipartimento di Stato di aumentare la sua presenza negli hub tecnologici Usa in tutto il mondo e triplicare il numero di istituti nazionali di ricerca sull’Ia (introdotti nell’agosto 2020).

Redazione