Trusters: OLTRE €600.000 RACCOLTI IN UN SOLO MESE

“Chi ben inizia è a metà dell’opera” Così recita il vecchio adagio, e, a giudicare da quanto accaduto nel mese di gennaio, il 2020 fa davvero ben sperare.

Il contesto economico generale sottolinea la potenza del crowdfunding nel creare reale ricchezza e Trusters, prima piattaforma di lending crowdfunding real estate 100% Made in Italy,  è la testimonianza vivente.

Uno tsunami di investimenti ha inaspettatamente travolto la piattaforma, che dal suo esordio, nel dicembre 2018, ha fatto rapidi passi da gigante.

Nel solo mese di gennaio, appena trascorso, in tempi da guinness dei primati, si sono succeduti, con chiusure lampo, i n. 4 progetti presentati:44 minuti e €100.000 di raccolta – record registrato dalla fase 2 di No.Lo. Milano, proposto da M9 Spa (il 10 gennaio) con ROI annuo del 9% e durata stimata 6 mesi, battendo sul tempo i 150.000 euro del primo round chiuso in 30 giorni lo scorso anno;6 minuti e €75.000 di raccolta – altro record, a distanza di 5 giorni (il 15 gennaio),  del Progetto PIETRO MICCA 10 | NOVARA, di ADM Srl, con ROI annuo di 10,5% e durata stimata 9 mesi.​Tempistiche incredibili, tanto da dover intervenire tempestivamente sui sistemi per ampliare, e concedere al crescente numero di investitori interessati, la possibilità di partecipare.
Adagiarsi sui successi non è modus operandi proprio di Trusters: così il 22 gennaio, a pochi giorni dallo tsunami di investitori, lancia in piattaforma “Trusters Rent”, il primo prodotto con la messa a reddito e la possibilità di optare per il piano a rendimento monorata o multirata.

Ed è di nuovo successo travolgente. Il Progetto FORESTERIA LOMBARDA | ROZZANO – MI, di Elsafra II Srl, chiude:la fase #1 in soli 14 minuti con una raccolta di €200.000, e un ROI di 9,25% in 12 mesi (monorata) e di 14,25% in 36 rate (multirata)la fase #2 in meno di 24 ore, con un totale di €230.000, e ROI e durata alle medesime condizioni della fase #1.
Oltre 600.000 euro di raccolta in un solo mese.
Ma non è finita qui. Altro record sono gli asset immobiliari in blockchain.Unica in Europa a lanciare questa tecnologia nel real estate, da oggi tutte le operazioni presentate in piattaforma sono inserite in un registro decentralizzato e immodificabile. I dati catastali e le condizioni di prestito sono consultabili in una sezione del portale in modo semplice, gratuito e ancor più trasparente.

Infine: quale modo migliore per gli investitori di iniziare l’anno se non ricevere l’accredito sui conti Trusters a loro intestati? Così, Il 25 gennaio, gli investitori che hanno creduto nella validità del progetto LOFT RONDO’ #2, di Prime Trading 1 Srl, sono stati rimborsati con ROI annuo 8,75%, nel pieno rispetto dei tempi dichiarati.

“Validità” è la parola giusta di un gennaio strepitoso! Di seguito i principali numeri della piattaforma a oggi:N. 33 progetti finanziati con successo, per una raccolta di €3.092.500N. 6 progetti rimborsatianche in anticipo rispetto ai tempi dichiaratiIncremento significativo della community di investitori, nuove società veicolo e nuove collaborazioni strategiche, oltre al Politecnico di Milano ora anche Swiss Crowd.Non stiamo dando i numeri ma solide realtà”, afferma con soddisfazione A. Maffi, Founder di Trusters, questi records parlano di validità delle proposte presentate in piattaforma, di attenzione all’esigenza degli utenti, di fiducia conquistata sul campo e alimentata quotidianamente”.

Ed è su questo terreno che Trusters prosegue il suo operato, pronto a lanciare nuove tipologie di prodotti e un numero crescente di progetti, per facilitare a tutti non solo la possibilità di investire ma anche di diversificare.

Author: Redazione

Share This Post On


E-mail: redazione(at)bizdigital.it