ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT

ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT

ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT: BEAWARENOW e newHope insieme per la lotta alla violenza di genere

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2020, l’Associazione BEAWARENOW e la cooperativa newHope lanciano la campagna ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT. Un abito non è solo un abito, una copertura per il corpo, ma un messaggio che chi lo indossa sceglie di trasmettere.

Le magliette sono state ideate e realizzate all’interno del laboratorio di sartoria etnica della cooperativa newHope dalle giovani donne ex vittime di sfruttamento e violenza. Sulle magliette è raffigurato un volto di donna e l’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica e le giovani generazioni sul tema della violenza contro le donne. BEAWARENOW ha realizzato per la campagna anche una performance artistica attraverso la coreografia di Cecilia, Michele e Donata (tre danzatori professionisti) dedicata a tutte le donne vittime di violenza. Il filmato è stato girato in Via dei Lucani nel quartiere San Lorenzo a Roma e sarà online il 25 novembre su questo sito.

BEAWARENOW affronta il tema della tratta degli esseri umani e la violenza di genere attraverso progetti sul campo, campagne di sensibilizzazione pubblica attraverso l’arte partecipativa. L’obiettivo è sostenere il progetto del laboratorio di sartoria etnica newHope, valorizzare l’esperienza delle giovani donne che hanno deciso di ricostruire le proprie vite e di riappropriarsi della propria dignità attraverso il lavoro. I proventi della vendita delle magliette serviranno, infatti, a sostenere progetti di formazione-lavoro all’interno della sartoria”. Così spiega Micaela Berretti, Presidente Beawarenow.

La testimonial della campagna è Joy, una ragazza ex vittima di tratta che lavora all’interno della cooperativa newHope. “Indossare questa maglietta vuol dire dare voce a tutte le donne che come me hanno vissuto sulla propria pelle questa forma atroce di schiavitù. Io sono la testimonianza che si può ricominciare anche da una vita spezzata; è quello che ho fatto iniziando a lavorare nel laboratorio di sartoria etnica newHope. ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT vuol dire per me tessere nuove speranze; dare un messaggio di rinascita e di difesa dei propri diritti fondamentali; lottare unite contro le violenze subite”.

Sulla campagna è intervenuta anche la senatrice Valeria Valente, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio e su ogni forma di violenza di genere. “La forza della campagna ASK ME WHY I’M WEARING THIS T-SHIRT è quella di comunicare un messaggio positivo; di forza; di resilienza delle donne che non sono viste solo come soggetto debole; ma come esempio di donne che ce l’hanno fatta anche grazie alla solidarietà e al lavoro di squadra”. In tal modo ha sottolineato la senatrice.

L’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania in Italia, Viktor Elbling ha inviato un video-messaggio a supporto della campagna; evidenziando come purtroppo i numeri dei femminicidi e delle vittime di violenza in tutto il mondo continui a crescere. “È un problema globale, l’impegno dell’Europa deve essere quello di perseguire un piano di intervento comune che punti sulla cooperazione tra gli Stati. Il valore della campagna è quello di sensibilizzare la società civile, obiettivo necessario per la sinergia con le istituzioni”.

Le magliette saranno in vendita a partire dal 25 novembre 2020 e potranno essere reperite nei seguenti modi:
– shop online newHope: www.coop-newhope.it
newHope store: via del Redentore, 48, 81100 Caserta CE

Fonte Immagine: Comunicato Stampa Beawarenow

Michele Mattei

Nato a Tivoli nel 1994, dopo il diploma di maturità scientifica si è laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa e in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo presso la facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Appassionato di storia e di sostenibilità, attualmente scrive articoli per diverse testate e si occupa di volontariato con il Servizio Civile Nazionale in ambito sociale, culturale e ambientale.