Treedom: 3 milioni di alberi piantati nel mondo

Treedom: 3 milioni di alberi piantati nel mondo

Garcea (CEO Treedom): “Gli alberi che abbiamo piantato assorbiranno CO2 e daranno anche tanti altri benefici all’ambiente e alle comunità locali che se ne prendono cura. Questo è un traguardo importante, ma siamo solo all’inizio!”

Treedom, la piattaforma italiana, con sede a Firenze, che permette di piantare alberi in tanti paesi del mondo e seguire online la storia del progetto a cui daranno vita, taglia il traguardo di 3 milioni di alberi piantati.

Treedom ha impiegato 10 anni per piantare il primo milione di alberi e in poco più di 2 anni arriva a triplicare questo numero grazie ad una community di migliaia di persone e alle oltre 8000 aziende che hanno piantato alberi nel mondo. Ad oggi sono 17 i paesi in cui Treedom ha realizzato i propri progetti di piantumazione (8 in Africa, 6 in America Latina, 2 in Asia e anche in Italia). Con la mission di “rendere il pianeta più verde” l’azienda, Benefit Corporation dal 2014, si posiziona sempre più come un player internazionale.

Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo – spiega Federico Garcea, fondatore e CEO di Treedom – e di aver ottenuto una crescita così eccezionale nell’ultimo anno. Gli alberi che abbiamo piantato assorbiranno CO2 e daranno anche tanti altri benefici all’ambiente e alle comunità locali che se ne prendono cura, offrendo loro, grazie ai propri frutti, sicurezza alimentare ed opportunità di reddito. Il nostro lavoro è proprio quello di collaborare con le comunità locali per trovare l’albero giusto per il posto giusto e lo scopo giusto. Inoltre, siamo entusiasti di espandere la nostra impronta internazionale rafforzando la nostra presenza e assumendo personale chiave nei mercati principali come la regione di lingua tedesca, Francia, Spagna e Regno Unito”

Fonte Immagine: Comunicato Stampa Treedom

Michele Mattei

Nato a Tivoli nel 1994, dopo il diploma di maturità scientifica si è laureato in Comunicazione Pubblica e d’Impresa e in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo presso la facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Appassionato di storia e di sostenibilità, attualmente scrive articoli per diverse testate e si occupa di volontariato con il Servizio Civile Nazionale in ambito sociale, culturale e ambientale.